Adobe Flash Player EOL 31 dicembre 2020

Oramai ci siamo l'EOL (End of Life) di Adobe Flash Player è vicino. E' iniziato, infatti, il conto alla rovescia per Adobe Flash Player la cui distribuzione e aggiornamento cesseranno il 31 dicembre 2020.

Il lento e inesorabile declino di Adobe Flash Player iniziò il 29 aprile del 2010, quando Steve Jobs pubblicò la famosa lettera aperta "Thoughts on Flash", nella quale annunciò che Apple non avrebbe più consentito l'esecuzione di Flash su iPhone, iPod e iPad motivando tale decisione con l'eccessivo consumo energetico, i blocchi dei dispositivi, le prestazioni scadenti sui dispositivi mobili, la pessima sicurezza, la mancanza di supporto per il touch screen e l'emergere di nuovi standard web aperti.

Un successivo e importante passaggio ci fu nel 2016 quando Google decise di non abilitarlo più di default in Chrome e scelse di utilizzare l'HTML5 per implementare il suo riproduttore di contenuti multimediali che era già disponibile su YouTube.

Così si arrivò al luglio 2017, quando Adobe, insieme ai suoi maggiori partners del settore tecnologico quali Apple, Facebook, Google, Microsoft e Mozilla, annunciò ufficialmente la "data di fine vita" di Adobe Flash Player fissata per il 31 dicembre 2020. In linea con questo annuncio anche tutti i partners annunciarono la propria data di fine del supporto per Adobe Flash Player che si concluderà definitivamente nell'estate del 2021 quando Microsoft rimuoverà definitivamente Adobe Flash Player da Windows 10.

Questa decisione è stata presa da Adobe vista la disponibilità di opzioni migliori e più sicure come HTML5, WebGL e WebAssembly, che i fornitori di browser hanno progressivamente integrato nei propri browser marginalizzando l'utilizzo di altre tecnologie come Adobe Flash Player appunto.

In questi ultimi tre anni Adobe ha continuato a rilasciare patch di sicurezza per Flash Player per consentire agli sviluppatori, ai designer, e alle aziende di migrare il contenuto Flash esistente verso i nuovi standard.

A partire dal 31 dicembre 2020 Adobe non consentirà più il download di Flash Player dal suo sito e addirittura bloccherà il contenuto Flash anche su quei dispositivi sul quale resterà installato. Ultimo atto infatti è la comparsa, in questi giorni, di notifiche in cui si richiede di disinstallare Flash Player dai propri dispositivi entro la fine dell'anno.

Sicuramente la maggior parte dei siti web è stata aggiornata in modo tale da non avere problemi in vista dell’EOL di Flash Player; ma è altrettanto sicuro che ci sono diversi siti web che non hanno ancora migrato i propri contenuti da Flash a tecnologie quali HTML5, WebGL e WebAssembly. Questi siti rischiano di non essere più visibili dopo il 31 dicembre 2020.

A questo punto coloro che hanno un sito sito web basato su contenuti Flash dovrebbero dare la priorità alla migrazione dei contenuti adeguando il proprio sito.

Se hai bisogno di una consulenza e di supporto per l’adeguamento del tuo sito web contattami e valuteremo insieme le varie possibilità per adottare la soluzione più adatta alle tue esigenze specifiche.